Dalla vita di Benvenuto Cellini

"La Fusione del Perseo"

In nun tratto ei si sente un rumore

con un lampo di fuoco grandissimo , che

parve proprio che una saetta si fussi creata

quivi alla presenza nostra ; per la quale insolita

spaventosa paura ognuno s'era sbigottito ,

et io pių degli altri .

Passato che fu quel grande rumore

et splendore , noi ci cominciammo a rivedere

in viso l'un l'altro ; et veduto che 'l coperchio

della fornace si era scoppiato , et si era sollevato

di modo che 'l bronzo si versava , subito

feci aprire le bocche della mia forma ,

et nel medesimo tempo feci dare alle due spine .

E veduto che 'l metallo non correva con quella

prestezza che si soleva fare , conosciuto

che la causa forse era per essersi consumata

la lega per virtų di quel terribile fuoco ,

io feci pigliare tutti i miei piatti et scodelle

e tondi di stagno , i quali erano circa a dugento ,

et a uno a uno io gli mettevo dinanzi

a i mia canali , e parte ne feci gittare drento

nella fornace ; di modo che , veduto ognuno

che 'l mio bronzo s'era benissimo fatto liquido

et che la mia forma si empiva , tutti animosamente

et lieti mi aiutavano et ubbidivano ,

et io or qua et or lā comandavo , aiutavo , et dicevo :

o dio , che con le tue immense virtų risuscitasti

da č morti , et glorioso tene salisti al cielo ...

di modo che in tratto č s'empič la mia forma ;

per la qual cosa io m'inginocchiai et con tutto

ėl cuore ne ringraziai iddio .

 

Firenze 1549

Home Page

Chi Siamo

Dove Siamo

Servizi

Richiesta Informazioni

CUBRO - Via Francesco Baracca 4/6 - 20026 Novate Milanese (MI) Italy   Tel.02.3544732 Fax 02.39100485

E-mail : info@cubro.it